HO RECUPERATO UN GATTO

Come spiegato in precedenza sulla pagina dedicata,

Nessun gatto quindi deve esser prelevato e spostato dal luogo di avvistamento, risulta quindi inutile anche la segnalazione dello stesso. Chiaro che ci sono alcune condizioni che possono cambiare le carte in tavola. Quali sono i casi in cui è necessario segnalare subito il gatto avvistato?

  • Se il gatto avvistato si trova per esempio lungo una strada trafficata in cui sta rischiando la vita.
  • Noi in questo caso se ne avremo la possibilità cercheremo di intervenire per mettere in sicurezza il gatto, se lo stesso si trova su strade particolari come autostrade o complanari vanno avvisate subito le forze dell’ordine.
  • Se il gatto è malmesso o ferito
  • In questo caso è possibile contattare l’Asur di competenza richiedendo l’intervento del tecnico Asur per il recupero dello stesso, c’è anche da dire che l’Asur ha delle tempistiche di intervento che possono arrivare anche a 2 ore di attesa e che se il micio in questione risulta gravemente ferito potrebbe non riuscire ad attendere il tempo previsto, se invece decidete di raccogliere il gatto e portarlo da un Veterinario privato le spese risulteranno a vostro carico e a quel punto l’Asur non procederà più al recupero dello stesso. 
  • Se il gatto è un cucciolo.
  • Anche in questo caso se il gatto è molto piccolo da non potersi ritenere autosufficiente è possibile contattare l’Asur di competenza.
  • Se il gatto risulta spaesato.
  • Sarebbe bene segnalare il micio senza spostarlo dal luogo in cui si trova, a meno che non sia evidentemente in pericolo. 

Se il gatto avvistato rientra tra una delle 4 categorie sopra-descritte è bene segnalarlo con urgenza anche alla nostra Associazione utilizzando il numero 0719256386 o attraverso la pagina Facebook inoltrando un messaggio direttamente da questo sito.

Ciò non significa che magicamente la nostra Associazione potrà intervenire per “liberarvi” del micio che avete trovato, poiché molto dipenderà dal periodo, distanza, dalla quantità di animali che già stiamo seguendo e dalla disponibilità economica per eventuali cure, sterilizzazione, antiparassitari, vaccini etc che saranno da affrontare.  MA sicuramente pubblicheremo un post per poter capire se il gatto trovato appartiene a terzi e/o per aiutarvi a trovarne una collocazione allo stesso.

Purtroppo la nostra Regione scarseggia di gattili e strutture idonee al contenimento di gatti non reintroducibili sul territorio e questo è un grosso problema con cui ci troviamo spesso a scontrarci.

Dovete sapere inoltre che l’intervento Asur prevede per Legge che i gatti recuperati sul territorio devono esser reintrodotti sul territorio (nello stesso punto in cui vengono prelevati) nel momento stesso in cui sono autosufficienti o hanno finito le cure necessarie. Pertanto noi cerchiamo sempre di trovare una soluzione alternativa ma ovviamente le nostre possibilità sono limitate e se davvero amate gli animali se vi è possibile affrontate sempre queste situazioni ponendo una mano sul cuore e l’altra sul portafogli.