Gatto sul balcone? Precauzioni da prendere per metterlo in sicurezza

gatto balcone

Gatto sul balcone? Certo che il gatto può uscire sul balcone, ma bisogna mettere balconi e terrazzi un minimo in sicurezza. Il problema è che, soprattutto d’estate, aumentano le segnalazioni di gatti caduti dal balcone che si sono acciaccati più o meno pesantemente (soprattutto fratture di zampe, bacino, traumi cranici e palatoschisi) o che, pur non essendosi miracolosamente feriti, non riescono poi più a tornare a casa. Cosa fare, dunque, per minimizzare il rischio che il gatto voli giù dal balcone?

Cosa dice la legge in merito ai gatti e ai balconi?

La legge non dice nulla in particolare sui gatti e sui balconi. Il gatto può uscire liberamente su balconi e terrazze. Ma attenzione: deve poter rientrare quando vuole in casa, quindi la finestra o la gattaiola devono essere aperte. Quello che non è assolutamente concesso è tenere gatti (e cani) solo ed esclusivamente sul balcone: questo è vietato.

Perché il gatto cade dal balcone?

Non è che il gatto si diverta a cadere dal balcone. E non si crede neanche il novello Icaro dei felini. Semplicemente molti gatti sono curiosi e quando vedono svolazzare qualche uccellino o farfalla, si sporgono un po’ troppo o cadono.

A volte capita che precipitino giù giocando e correndo, non rendendosi conto nell’euforia del momento che il balcone finisce.

Altri volano giù perché magari perdono l’equilibrio quando saltano sui davanzali o quando passeggiano sui fili del bucato. Che è vero, il gatto è molto agile e ha una destrezza notevole, ma anche i migliori a volte calcolano male le distanze o perdono l’equilibrio. E poi non tutti i gatti sono campioni di agilità.

Ci sono anche gatti che, vuoi per la vecchiaia, vuoi per patologie oculari o neurologiche, non ci vedono bene e scambiano il pertugio fra le sbarre del balcone per la porta della finestra. O proprio non vedono che al di là del limite del balcone c’è il vuoto.

Come mettere in sicurezza balconi e terrazzi per i gatti

Se è vero che non è possibile impedire al 100% a un gatto di non cadere mai dal balcone, è anche possibile minimizzare questo rischio mettendo in sicurezza il balcone. Ci sono diversi accorgimenti che potresti mettere in atto:

  • mettere una rete a protezione di eventuali ringhiere con fessure più o meno larghe fra le sbarre: in questo caso l’importante è che la rete sia ben fissata per evitare che il micio dia delle testate e la sfondi (meglio scegliere telai di metallo antisfondamento). La rete deve essere a maglie strette
  • estendere la suddetta rete anche in alto: se il condominio ve lo permette, puoi estendere la rete fino ad attaccarla al soffitto del balcone in modo da evitare balzi dal davanzale
  • mettere dei vasi molto vicini fra di loro sui davanzali larghi, in modo da ridurre gli spazi in cui il gatto potrebbe saltare
  • non permettere mai al gatto di uscire da solo, ma essere sempre presenti quando esce. Come? Non è facile? Certo che non lo è, ma ti assicuro che è fattibile, basta fare un minimo di attenzione

Come? Non puoi mettere reti e non riesci a controllarlo quando esce? Allora semplicemente non farlo uscire sul balcone.

Potrebbero interessarti anche...