Come proteggere il cane dal caldo

cane caldo

L’estate si avvicina a grandi passi (almeno speriamo) ed è arrivato il momento di proteggere il cane dal caldo. Così come noi patiamo le alte temperature, altrettanto fanno i nostri cani (e in generale tutti i nostri animali domestici), con l’aggravante che loro non possono togliersi il mantello per rimanere più freschi. Anzi: tosarli con pelo troppo corto d’estate è controproducente: la cute si surriscalda e scotta molto più facilmente così. Il che vuol dire tosarli con criterio: magari tagliare il pelo troppo lungo, le frange dove si incastrano foglie, forasacchi e ramoscelli, ma senza esagerare.

Proteggere il cane dal caldo

Questi sono solo alcuni piccoli consigli su come proteggere i cani dal caldo:

  • lasciargli sempre una o più ciotole di acqua fresca a disposizione (le ciotole posizionate all’esterno devono stare riparate all’ombra)
  • quando si trova in giardino, garantirgli sempre la possibilità di stare all’ombra in qualsiasi momento lo desideri
  • la cuccia all’esterno deve essere sollevata dal terreno e coperta da una tettoia che fornisca ombra ad ogni ora della giornata
  • evitare di portarlo in passeggiata durante le ore più calde della giornata: non è possibile continuare a vedere proprietari di cani che li portano a fare i bisogni alle 2 del pomeriggio, con il sole a picco e l’asfalto bollente. Poi ci si chiede come sia possibile che al cane sia venuto un colpo di calore. Strano, vero?
  • evitare anche di fargli fare eccessiva attività sportiva intensa durante le giornate più calde
  • attenzione alle scottature ai cuscinetti plantari provocate da asfalto troppo caldo o da sabbia/pietre surriscaldate
  • in passeggiata portatevi sempre dietro dell’acqua fresca da fargli bere al bisogno
  • MAI lasciare il cane in auto, anche se all’ombra e col finestrino socchiuso: la temperatura dell’abitacolo sale molto rapidamente d’estate anche in queste condizioni
  • in casa lasciare le tapparelle socchiuse in modo che ci sia un ricircolo d’aria. Eventualmente utilizzare un ventilatore per muovere l’aria. Controverso l’uso del condizionatore, ma, a patto di non regolarlo a temperature polari, meglio un po’ di aria condizionata che un colpo di calore
  • se possibile, mettergli una piscinetta piena d’acqua fresca a disposizione in giardino o sul balcone in modo che possa rinfrescarsi
  • utilizzare i tappetini rinfrescanti per cani. Si tratta di tappetini refrigerati da utilizzare sulla cuccia. Esistono anche cappottini e collari rinfrescanti da usare in passeggiata
  • congelare piccoli pezzi di carne e fornirglieli come premio durante le ore più calde della giornata. Possono essere inseriti anche nel Kong. In alternativa potete dargli un po’ di yogurt fresco di frigo

Foto di Manfred Richter da Pixabay

Potrebbero interessarti anche...

Pin It on Pinterest