Profilassi antiparassitarie in primavera-estate per cani e gatti: quali fare?

cane gatto

La primavera-estate non è solo periodo di processionarie, ma anche di profilassi antiparassitarie per i nostri cani e gatti. Prima di vedere da quali parassiti esterni e interni proteggere i nostri animali, ci sono tre assunti fondamentali che dovremo scolpire nella nostra mente:

  1. Un antipulci non è per sempre
  2. Le pulci non vanno in letargo
  3. Pulci e parassiti vari ed eventuali non si bloccano sulla soglia di casa

Partiamo da un antipulci non è per sempre. Non è che metti un antipulci una volta all’anno e quello dura per tutta la durata della vita del cane o gatto. Ben che vada dura un mese e, trascorso questo lasso di tempo, il vostro animale sarà scoperto e pronto a riempirsi di pulci e zecche. Perché alle pulci e alle zecche non interessa molto il fatto che quattro mesi fa abbiate messo un antipulci.

Secondo assunto: le pulci non vanno in letargo. Tutti smettono di mettere gli antiparassitari d’inverno convinti che queste spariscano come per magia. Nein, sbagliatissimo: soprattutto col clima caldo che c’è qui da noi in inverno (perché non fa abbastanza freddo affinché le pulci non sopravvivono qui nelle nostre zone), non solo le pulci non muoiono. Ma portate in casa dalle nostre scarpe o dai nostri animali, trovano un bel clima caldo a causa dei termosifoni accesi, in cui replicarsi a manetta. Il che vuol dire che cani e gatti sono più infestati di pulci d’inverno che non in estate. Idem dicasi per le zecche: il clima locale non è sufficientemente freddo affinché muoiano.

Terzo punto: molti proprietari sono convinti che pulci, zecche, zanzare e pappataci non entrino in casa. Questo perché partono dal presupposto che “Il mio cane vive in casa, non può prendere pulci o essere morso dalle zanzare”. Spiegatemi quale sia il segreto del vostro successo: non venite mai pizzicati dalle zanzare in casa? Non trovate mai ragni o altri insetti in giro per casa? Beati voi se è così. Non è che pulci e zanzare arrivano sulla soglia di casa e dicano “Ah, no, non posso varcare la soglia se non invitato”. Quelli sono i vampiri, che è un’altra storia.

Profilassi primaverili-estive in cani e gatti

Ma da cosa dobbiamo proteggere cani e gatti in primavera-estate? Beh, da diverse malattie e parassiti. Dovete sempre chiedere al vostro veterinario quali parassiti e malattie siano presenti in zona per sapere quali profilassi siano utili da fare e quali prodotti siano i migliori. Ogni cane e gatto va trattato a seconda dei suoi specifici bisogni e particolarità, non c’è una ricetta unica che vada bene sempre per tutti.

In generale, ricordatevi di fare profilassi per queste malattie o parassiti:

  • pulci: ci sono in realtà tutto l’anno. E’ possibile usare spot-on, collarini, spray o anche compresse
  • zecche: come per le pulci
  • filariosi cardiopolmonare: da fare profilassi nelle zone in cui è endemica. Malattia tipica del cane e del furetto, nelle aree in cui è endemica è necessario fare profilassi anche per i gatti a causa della possibilità del salto di specie
  • Leishmaniosi: chiedete al vostro veterinario se la malattia sia presente in zona (qui da noi lo è e anche abbondantemente) e cosa usare come profilassi. Si possono usare repellenti per i flebotomi che trasmettono la patologia sotto forma di spot-on, spray o collarini. Esiste anche un vaccino, valutate col veterinario la reale efficacia

Per i parassiti intestinali il discorso è diverso: quelli ci sono tutto l’anno. Anche qui dovrete valutare col vostro veterinario la frequenza di controlli e sverminazioni da fare.

Come portare cane e gatto dal veterinario in tempi di Coronavirus

Potrebbero interessarti anche...

4 risposte

  1. Well, this Thursday I read through a couple of your posts. I must say this is one of your better ones. x

  2. Lan ha detto:

    Usually I don’t read article on blogs, but I wish to say that this write-up very
    forced me to check out and do so! Your writing taste has been amazed me.

    Thanks, quite nice article.

  3. Kristopher Hoke ha detto:

    My spouse and I stumbled over here from a different web page and thought I might as well check thingsout. I like what I see so now i am following you. Look forward to lookinginto your web page repeatedly.

  4. Patti Pala ha detto:

    Well, this Thursday I read through a couple of your posts. I must say this is one of your better ones. Thumbs up!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Pin It on Pinterest